Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2003

Rubbia: piano oscuro, no al Mit italiano

(fonte: Corriere della Sera 04/11/2003)
«Puntiamo piuttosto sugli enti esistenti e sui giovani ricercatori dimenticati»
Professor Carlo Rubbia le piace l’idea del Mit italiano, il nuovo istituto per la ricerca applicata previsto dalla legge finanziaria?
«Mi pare che non ci sia molta consapevolezza su che cosa significhi la nascita di un organismo del genere: tutto è molto più complicato di quanto si immagina. Nessuno, comunque, mi ha chiesto che cosa ne penso. Invece devo constatare che c’è un silenzio assordante sugli altri enti italiani di ricerca già esistenti come il Cnr, l’istituto di fisica nucleare, lo stesso Enea. Per cominciare a raccogliere qualche frutto da una istituzione nuova occorrerà una decina d’anni e intanto che cosa succede agli altri enti? E poi perché crearne un altro se quelli già attivi possono fare le stesse cose? Di questi, invece, non si parla più. Risolviamo i problemi che hanno ma salviamo ciò che di buono offrono e sosteniamoli con una politica di sviluppo.…


Homepage



Creative Commons Attribution 4.0 International license used for original contents.